E-mail
ERMANNO OLMI. L'esperienza di Ipotesi CinemaERO, SONO E SARÒ FASCISTA

ERNST LUBITSCH

Marco Salotti
1997
pp. 252
ill. b/n
€14,00
ISBN 978-88-8012-060-5
Info su: Salotti Marco

Mancia competente, Ninotchka, Scrivimi fermo posta, Vogliamo vivere!, Il cielo può attendere...: protagonista assoluta della cosiddetta commedia sofisticata hollywoodiana, densa di allusioni, metafore e toni satirici, costellata al pari di quella di Hitchcock di scommesse formali e sfide sintattiche, l’opera di Ernst Lubitsch si impone come una delle espressioni più felici e indiscutibili nate dall’innesto di una sensibilità europea nel sistema cinematografico americano. Fondati sulla corrosiva descrizione di ambienti aristocratici o altoborghesi, attraversati da fascinose donne maestre nella sottile arte della seduzione, i film del regista berlinese, di cui Marco Salotti ricostruisce in ogni dettaglio l’avventura storica ed estetica, sono lo splendido frutto di un’intelligenza che si fa beffe di tabù e convenzioni, trasgredisce divieti e impone una messa in scena esclusivamente costruita sul rapporto con il pubblico, costretto a partecipare, anticipato nelle emozioni e preso costantemente in trappola come da un formidabile giocatore di scacchi.








Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline - Credits to Virtuemart